Raccomandiamo di usare browser sicuri come Edge, Chrome, Safari, Firefox, DuckDuckGo o Brave

🎄Sconto del 10% su i tuoi acquisti di Natale inserendo il codice: XMAS22Ti invieremo un regalo dalla Puglia e la spedizione è gratuita🎄

Alta Murgia Pugliese

Un luogo misterioso, ricco di cultura, antiche tradizioni e buon cibo

Terre di pietra

I nostri ulivi si trovano ai piedi del Parco Nazionale dell' Alta Murgia, tra i 150 e i 300 metri sul livello del mare e il clima temperato rende perfetta la loro coltivazione.

In questa terra meravigliosamente ricca, ogni ulivo affonda le sue radici in un terreno calcareo costituito dal tipico tufo, una roccia di origine magmatica che dona agli oli prodotti profumi inebrianti e sapore sopraffine.

La produzione

Una storia millenaria

Quella del nostro territorio, precisamente Canosa di Puglia è una storia lunga migliaia di anni ricca di fascino e costumi antichi.

Racchiude al suo interno antichissime tracce della preistoria, i tesori sotterranei degli ipogei Dauni, frammenti del mondo della Magna Grecia e testimonianze della potenza di Roma. Infatti, proprio i romani furono riconoscenti con essa ribattezzandola come la piccola Roma.

All' interno di questa antichissima città è possibile visitare numerosissimi siti archeologici tra cui gli ipogei e le autentiche ceramiche che reinterpretano la cultura ellenistica.

Prenota un tour gastronomico-culturale

Museo archeologico nazionale

Costruito nell’ ultimo decennio del XIX secolo, Palazzo Sinesi è dotato di 8 sale espositive e di vari ambienti. La collezione è composta da manufatti provenienti dai corredi di tombe arcaiche e ricchi ipogei ellenistici e numerosissimi composti da ceramica apula a figure rosse e altri beni di prestigio quali armi e metalli.

Ipogeo del Cerbero

Fu scoperto nel 1972, durante i lavori di costruzione di un complesso scolastico. Scavato nel banco argilloso, l’ipogeo del Cerbero presenta un corridoio in discesa dal quale si dipartono quattro camere sepolcrali. Sull’ingresso di una delle camere, campeggia un affresco con diverse figure, fra le quali compare ilmitologico cane a tre teste da cui prende il nome il sito archeologico.

Canosa sotterranea

Un affascinante e suggestivo cammino all' interno del maestoso sottosuolo di Canosa di Puglia. Vere e proprie cave scavate nel tufo, anticamente utilizzate come barricaie per la conservazione dei vini.

Cucina del territorio

La tradizione gastronomica canosina è fortemente legata ad antiche tradizioni contadine e cultura mediterranea. Uno dei prodotti più caratteristici è la farina di grano arso, esattamente "gréne iarse" in dialetto canosino, una farina di umili origini dal caratteristico colore scuro in quanto ottenuta dal grano recuperato dopo la bruciatura delle stoppie. Un tempo questo lavoro veniva svolto da chi non potendosi procurare una farina normale, miscelava le due farine in parti uguali ottenendo ciò che oggi definiamo una scoperta gastronomica di alto pregio. Uno dei piatti più autentici del nostro territorio sono proprio gli strascinati di grano arso ovvero "strascenéte d gréne iarse".

La cucina del nostro territorio è rinomata in tutto il mondo per la sua genuinità, ricca di profumi e sapori intensi che rispecchiano la dieta mediterranea. Moltissimi sono i piatti tradizionali legati a prodotti coltivati nelle terre fertili delle nostre campagne. Sapori eccezionali coltivati con dedizione, cura e bellezza.

Inoltre, l' olio extra vergine di oliva prodotto da cultivar autoctone è l' emblema della nostra cucina e del nostro territorio.

La selezione dei nostri oli

Strascinati alle cime di rapa

Piatto di punta della nostra cucina tradizionale.

Strascinati rigorosamente fatti in casa con cime di rapa, alici di cetara, peperoncino, mollica di pane e un filo di olio extravergine di oliva monocultivar Coratina.

Brasciole al sugo

Uno dei piatti della Domenica più apprezzati.

Si tratta di involtini di vitello con un ripieno di prezzemolo, aglio e pecorino. Vengono poi cotte, molto lentamente, nel sugo di pomodoro che diventerà cosi una sorta di ragù, denso e saporito.

Purè di fave con cicorietta selvatica

Un must della nostra tradizione culinaria. Un piatto senza tempo che viene tramandato di generazione in generazione, per mantenere vivi i sapori di una volta.

Viene preparata una purea di fave e adagiate su di essa delle cicoriette selvatiche, prima sbollentate e poi saltate in padella, un crostino di pane e un filo di olio extra vergine di oliva monocultivar Peranzana.

Provalo con le tradizionali ricette pugliesi

Provalo con le tradizionali ricette pugliesi

 
 
 
 
 

Spedizione gratuita in Italia oltre i €99,00. Internetional shipping FREE over €375,00

Carrello

Non ci sono prodotti disponibili

Il tuo carrello è vuoto.